Attraente Lettera Bruxelles Manovra, La Lettera Di Tria A Bruxelles: "Scelte Difficili Ma

Manovra, la lettera di Tria a Bruxelles:

Lettere Correlate Idea Di Lettera Bruxelles

Lettera Bruxelles - In linea con la lettera, dombrovskis e moscovici verificano il loro scopo di mettere insieme una registrazione del debito ai sensi dell'articolo 126, terzo del trattato, che potrebbe rappresentare la prima fase di un sistema di disavanzo eccessivo. Nel dossier il comitato economico e finanziario (in cui sono rappresentati i governi) "dovrà fornire il suo parere", recita il testo. Con la lettera dombrovskis e moscovici chiedono all'italia di fornire gli "elementi applicabili" che potrebbero giustificare la violazione delle politiche e di ricevere una risposta "via can anche 31, 2019".

La lettera ue in italia contenente una richiesta di spiegazione sui debiti pubblici e la risposta del governo italiano è stata, precisamente un anno dopo la consegna delle autorità conte, il terreno di un nuovo scontro politico.

Il 29 maggio, l'italia ha ricevuto la lettera (firmata dai commissari europei valdis dombrovskis e pierre moscovici) con la quale la commissione ue informa il governo che l'u. S . A. Non ha fatto "progressi sufficienti per soddisfare i criteri del debito". In linea con bruxelles, il debito pubblico italiano è troppo elevato e il governo non ha eseguito nulla per ridurlo. I commissari hanno inoltre specificato di attendere una risposta entro il 30 maggio.

"sull'idea dei fatti comunicati per il 2018, è dimostrato che l'italia non ha compiuto progressi sufficienti per soddisfare il criterio del debito nel 2018". Questo è ciò che esaminiamo all'interno della lettera inviata tramite il vp della commissione, valdis dombrovskis, e per mezzo del commissario per l'economia, pierre moscovici, al ministro dell'economia giovanni tria.

In particolare, chiede di specificare i fattori rilevanti che hanno determinato il peggioramento del disavanzo strutturale e quindi l'aumento del debito. La lettera occupa i ranghi della situazione pubblica in generale a partire dai suggerimenti di maggio 2018, che hanno chiesto all'italia uno sviluppo dello 0,3 per cento all'interno della stabilità strutturale per il 2018 e dello 0,6 per cento nel 2019.

Nell'ultimo anno il debito pubblico italiano ha raggiunto il 132,2 per cento del prodotto interno lordo. Qui abbiamo spiegato qual è il debito pubblico generale, quanto è il debito italiano e perché si sta sottolineando così tanto nelle settimane attuali.

Il vice premier alternativo, luigi di maio, presentato di recente su rousseau, scrive su facebook. Anche lui è contento degli ultimi risultati finali dei frenetici negoziati alla lettera: "ringrazio il ministro tria per averlo corretto. In ogni caso non ci hanno dato altre lacrime e brandelli di sangue". Quindi allude alla misteriosa manina responsabile della diffusione del principale contenuto testuale: “resta da capire chi ha avuto questa strana idea circolata all'interno delle bozze e se quel passaggio si è trasformato in concordato, politicamente, con una persona. Semplicemente ora non con il movimento dei 5 personaggi famosi. Ora partiamo e lavoriamo collettivamente. Le tasse per i residenti sono il miglior problema da tagliare ".