Pratico Fac Simile Lettera, Diritto Di Prelazione Agraria Diritto, Riassunto, Profili Sistematici Della Prelazione Agraria

Diritto, riassunto, Profili Sistematici della Prelazione agraria, Fac simile lettera per diritto di prelazione agraria

Lettere Correlate Idea Di Fac Simile Lettera Per Diritto Di Prelazione Agraria

Diritto, Riassunto, Profili Sistematici Della Prelazione Agraria - Denunciazione: la tecnica per acquisire il fondo dell'agricoltore si traduce concretamente nell'obbligo per l'alienante proprietario di spedire al coltivatore la transazione iniziale di vendita con la proposta di alienazione (denuntiatio) tramite lettera raccomandata all'agricoltore. La denuntiatio è un atto di fatto che il proprietario dà all'inquilino della sua decisione di vendita. L'inquilino acquisito con l'aiuto del denuntiati decide di accettarlo o di non accettarlo.

Necessità soggettive: se vuoi essere certificato come coltivatore immediato, il vicino dovrebbe dedicarsi abitualmente alla coltivazione del fondo, all'utilizzo del proprio lavoro o di quello della propria famiglia; il passatempo agricolo nella sua terra deve essere svolto in modo professionale, questo è con una forza lavoro abbastanza buona per i bisogni e adatta a soddisfare la causa della nuova organizzazione diretta - coltivatore; avere il diritto di coltivare il fondo per almeno 2 anni; non deve più aver venduto fondi rustici negli ultimi 2 anni (ci sono posizioni disparate).

Rifiuto: in caso di mancato esercizio del diritto di prelazione, il diritto non scade, nel senso che il beneficiario può esercitare il diritto di recesso. La rinuncia deve essere registrata e ora non è ammissibile prima della denuntiatio.

Procedure: per l'esercizio del diritto, gli eredi devono notificare ai coeredi entro 6 mesi dalla scadenza del registro dell'appartamento dell'annuncio condominiale. La comunicazione deve essere effettuata mediante lettera raccomandata con avviso di valutazione e, entro tre mesi dalla notifica, è necessario pagare il prezzo. Il prezzo di acquisto delle scorte vive e inutili e delle case rurali è determinato dall'ispettorato provinciale dell'agricoltura. (Ipa).

Ritratto: il beneficiario, entro trecentosessantacinque giorni dalla trascrizione del contratto di vendita, può riscattare il fondo dal patrono o da qualsiasi eventuale successore (articolo 8 del regolamento n. 590 del 1965). Il riscatto non ha una natura sanzionatoria ma una funzione correttiva di una precedente violazione della vendita. Gli effetti sono estremi, vale a dire che hanno un effetto retroattivo, valido per tutti i diritti che aumentano dopo l'atto di vendita (arrivano all'estinzione).

Attrattiva: l'agricoltore, dopo aver ricevuto l'ispirazione, deve esercitare il diritto di primo rifiuto entro 30 giorni e, non appena il riconoscimento è stato inviato, deve pagare la tassa di acquisto entro 3 mesi a partire dal 30 ° giorno dalla notifica effettuata a mezzo del proprietario. In occasione di una richiesta di mutuo per l'acquisto del fondo, il termine è sospeso fino a trecentosessantacinque giorni.